Categorie

Newsletter

Inflazione Malattia Primaria

Inflazione Malattia Primaria

Questo nostro mondo è malato perché l’economia è stata fondata su principi sbagliati.

 

Maggiori dettagli

Prezzo ridotto!
13,00 € tasse incl.

15,00 € tasse incl.

2 quantità
-3,00 €
Da Titolo Commenta
2013-07-16 Marco M. Fondamentale Libro imprescindibile per tutti coloro che vivono in un sistema a corso forzoso. E' un libro molto semplice ed utile per chiunque. Per quelli che si interessano di tematiche monetarie è un punto di partenza INDISPENSABILE.
2011-09-12 Stefano A. Didattico Il libro della collana che meglio spiega i disastri creati dalle valute a corso forzoso e le sue perverse e patologiche conseguenze sull'economia.

Semplice da capire e scorrevolissimo da leggere. Leggetelo e fatelo leggere ai vostri figli. Un libro davvero per tutti.
2011-07-30 Davide O. Indispensabile Un libro che offre una prospettiva nuova e profonda sul rapporto tra l'uomo e la moneta, e spiega come i manipolatori di essa manipolano le nostre stesse idee e sentimenti. Rivolto a lettori con diversi gradi di approfondimento delle tematiche economiche, non necessita di soffermarsi subito sulle parti difficili. Fate come me. Leggetelo più di una volta!

Solo gli utenti registrati possono inserire un nuovo commento.

Questo nostro mondo è malato perché l’economia è stata fondata su principi sbagliati. La Moneta infatti non rappresenta ricchezza, ma viene creata dal debito e quindi può essere inflazionata arbitrariamente. l’Inflazione non è uno strano e spiacevole accidente che piove dal cielo a disturbare un sistema che per il resto è ingegnerizzato in modo perfetto, ma al contrario è il pilastro portante sul quale i potenti hanno voluto costruire la macchina dell’economia. In pratica essa non è che una gigantesca rapina ai danni della popolazione, e oltre all’aumento inarrestabile dei prezzi, infligge danni strutturali molto difficili da sradicare all’economia e alla società. L’Inflazione è la malattia primaria, da cui nascono a cascata molte altre malattie: impoverimento della popolazione, clientelismo, privilegio, arroganza dei potenti, criminalità, ingiustizia sociale, malfunzionamento dei servizi, rassegnazione e nichilismo della gioventù. L’autore, protagonista di una versione moderna del “mito della caverna” smaschera questo meccanismo e ci accompagna in un lungo viaggio alla scoperta dei veri motivi della questione morale, dell’ingiustizia, del consumismo, della globalizzazione, e anche della crisi epocale che ha colpito il mondo. Infatti questo sistema malato fondato sul debito, che non si può chiamare Capitalismo perché i capitali non ci sono, non solo genera indebiti privilegi e ingiustizia sociale, ma è anche intrinsecamente instabile. Esso è destinato a un collasso che forse è già iniziato con l’attuale crisi finanziaria. La mongolfiera dell’economia si è afflosciata e stanno cercando disperatamente di rigonfiarla, usando quella stessa aria calda con cui sono riusciti a farla volare in passato. Non è ancora chiaro se ci riusciranno. Quello che è certo è che stanno giocando col fuoco perché se anche ci riuscissero il problema ne risulterebbe peggiorato e il collasso futuro ingigantito. La speranza di una ricostruzione su altri più solidi pilastri è affidata ai giovani, ai quali va un appello perché facciano i giovani e non accettino le logiche che hanno prodotto questi risultati, ma invece abbraccino il sogno dell’autore di una società pacifica e libera basata sulla Moneta onesta.


Andrea De Marchi è nato nel 1947 e vive a Torino. È docente al Politecnico di Torino, dove insegna Metrologia (Scienza della misura). È vissuto diversi anni all’estero, in particolare negli Stati Uniti, e si è occupato di misure di Tempo e Frequenza e dello sviluppo di orologi atomici. Proprio dallo studio della Metrologia, che è ricerca degli errori, ha maturato la convinzione che l’analisi statistica non possa da sola individuarli e che quindi l’uniformità non sia garanzia di esattezza. Non per nulla i grandi progressi in vari i campi derivano sovente dal contributo di chi si è formato in una cultura diversa. La passione dell’autore per l’economia nasce appunto dal desiderio di capirne i meccanismi sulla base di questa esperienza, acquisita in anni di ricerca. Autore di molte pubblicazioni scientifiche su riviste internazionali, gioca qui per la prima volta in trasferta.

  • Prezzo di copertina 15 Euro
  • Pagine 160
  • Editore USEMLAB
  • Autore Andrea De Marchi
  • Uscita Marzo 2009

Carrello  

Nessun prodotto

Spedizione 0,00 €
Totale 0,00 €

Carrello Cassa