• Nuovo

Prevedibile e Inevitabile

15,00 €

La crisi economica, analizzata ancora prima che accadesse, e prevista con largo anticipo dal 2002.

Sconti sul volume

Quantità Sconto Risparmi
2 2,08 € Fino a 4,16 €
Quantità
Disponibile

  • Politiche per la sicurezza (modificale con il modulo Rassicurazioni cliente) Politiche per la sicurezza (modificale con il modulo Rassicurazioni cliente)
  • Politiche per le spedizioni (modificale con il Modulo rassicurazioni cliente) Politiche per le spedizioni (modificale con il Modulo rassicurazioni cliente)
  • Politiche per i resi merce (modificale con il Modulo rassicurazioni cliente) Politiche per i resi merce (modificale con il Modulo rassicurazioni cliente)

La crisi economica, analizzata ancora prima che accadesse, e prevista con largo anticipo dal 2002 attraverso una lunga serie di articoli pubblicati sul sito www.usemlab.com, viene riesaminata in questo attesissimo volume alla luce di quanto accaduto nell’autunno 2008. Un taglio informale per un testo unico nel panorama economico-finanziario, con il quale, in maniera piuttosto semplice e secondo un percorso di lettura didattico, viene offerta una interpretazione della crisi economica che in Italia non trova precedenti né eguali. Una crisi comunque prevedibile e inevitabile che ha ragioni e logiche economiche ben precise. Il ricorso alla teoria economica del libero mercato, quella della cosiddetta Scuola Austriaca di economia, e la profonda conoscenza dei mercati finanziari, fanno di questo volume uno strumento potente per classificare e interpretare la crisi, capirne le soluzioni proposte, nonché riconoscere l’unica possibile via d’uscita per riprendere la strada della prosperità, della libertà e del benessere economico. Dai problemi strutturali insormontabili del sistema economico odierno, ai mercati finanziari (borse, valute, materie prime, titoli di stato), dalla interferenza istituzionale sui processi di mercato, al denaro e alla moneta, dalle politiche monetarie, allo scontro tra economia reale ed economia di carta, dall’approccio teorico della scuola Austriaca, fino alla crisi. Quindi le prospettive e le soluzioni.


Francesco Carbone è nato a Fivizzano, Massa Carrara, nel 1971. Laureato in Economia Bancaria Assicurativa presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano ha lavorato presso diversi intermediari finanziari come broker, occupandosi di valute, obbligazioni, azioni, materie prime, futures e opzioni. Nell’anno 2003-2004 ha frequentato il seminario di dottorato del Prof. Jesus Huerta de Soto a Madrid e il suo corso di Economia secondo l’approccio Austriaco. Nel 2007 ha lasciato Londra ed è rientrato in Italia dove collabora per una società di consulenza finanziaria. È presidente dell’Associazione Usemlab.

52 Articoli